"Amo il Cairo" Nessuno viene al Cairo a meno che non dica che amo Cairo. Il Cairo è la più grande città del continente africano e ospita l'ultima meraviglia antica rimasta del mondo, così tante persone sognano di stare all'ombra della grande piramide. La prima cosa in cui si deve pensare quando si è stati al Cairo è visitare piramidi, ci si può vedere la sfinge custodisce l'ingresso delle piramidi per lungo tempo e ancora in piedi fare lo stesso lavoro, la grande piramide si trovava come la più alta struttura artificiale del pianeta per migliaia di s di anni.

Per lungo tempo il Cairo è stato il centro della civiltà per diverse età "Salah Ed-din citadel" è una testimonianza di quella del XII secolo che ha costruito sulla cima della collina di Moquattam per respingere i crociati. Ora, la cittadella apre le sue porte per i visitatori di conoscere la sua storia, capolavoro della cittadella è la moschea Mohammed Ali sulla cima più alta collina, che ha visto da tutta la città.

Museo egizio è unico nella sua presentazione di tutta la storia della civiltà egizia, in particolare di antichità del periodo faraonico e greco-romano. Gli oltre 120.000 oggetti del museo includono circa 1.700 oggetti della tomba di Tut-Ankh-Amon, tra cui la maschera in oro massiccio che copriva la testa del faraone. Altri tesori includono rilievi, sarcofagi, papiri, arte funeraria e il contenuto di varie tombe (tra cui quella della regina Hetepheres), gioielli, ornamenti di tutti i tipi e altri oggetti. C'è una statua di blocco della regina Hetepheres, uno dei primi esempi del suo tipo, e c'è una scultura in granito nero della regina Nefertiti. Una scultura di Amenhotep II lo mostra come il dio Tenen. Ci sono anche figure granitiche della regina Hatshepsut, così come figure colossali di Amenhotep IV (Akhenaton) di Karnak. Il museo ospita anche una piccola ma bella collezione di ritratti di Fayum di epoca ellenistica e romana.

Le felucce sono le tradizionali barche a vela dell'Egitto Nilo. Egiziani e stranieri si godono un rilassante giro in felucca, in quanto sono perfetti per catturare la brezza in una calda notte d'estate, per le vele più vivaci per il resto dell'anno e guardare il tramonto in qualsiasi momento. Sono ideali per una festa improvvisata dopo il lavoro, una serata romantica e per calmare i tot nei fine settimana. Di solito è per gli amici di stare insieme e affittare una felucca per un'ora o due per un piccolo raduno sociale. Tali riunioni, spesso dopo il tramonto, non possono fare molto a vela a tutti, ma semplicemente sedersi in una baia tranquilla dove tutti possono godere le luci sulle rive e il traffico fluviale.

Infatti, uno o due giorni non sono sufficienti per il Cairo perché ogni strada ha una propria storia. La chiamavano "la città dei mille minareti" a causa dell'enorme numero di moschee con la grande architettura del periodo Memlouk, questo periodo è ricco di un sacco di monumenti islamici, ogni sultano costruito moschea e scuola o "Sabeel" che la gente e animale può trovare acqua da bere. Quando si scia nel vecchio Cairo accanto ad Al-Azhar troverete Khan El-khalili il famoso mercato in quella lunga strada si può trovare tutto quello che hai sognato dal Cairo. Dal cotone, t-shirt ai gioielli d'oro e d'argento il prezzo è negoziabile quando il venditore ti dice un prezzo, lascialo cadere a metà e ancora negoziare al prezzo equo che pensi. Inoltre, non perdere di mangiare piatti orientali al Cairo è buonisita, nel mio prossimo blog vi dirò di più sul cibo tradizionale in Egitto e soprattutto al Cairo.

Posted in it

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *